31/07/17

Il Reiki: un aiuto nella menopausa

La menopausa è in definitiva solo la fine di una fase e l'inizio di una nuova ma per molte donne questo si associa a tutta una serie di sintomi spiacevoli. Tecnicamente la menopausa subentra quando le ovaie smettono di produrre estrogeni e progesterone. Questo periodo si verifica di solito tra i 45 e i 55 anni. Quando la donna smette di avere le mestruazioni si dice che è in menopausa ma in realtà la menopausa vera e propria si verifica dopo 1 anno di completa assenza di mestruazioni. Come tutti i cambiamenti ci sono delle conseguenza. Emergono una serie di disturbi femminili: "vampate di calore", sudorazione notturna, diminuzione della libido, insonnia, palpitazioni cardiache e così via ... In questa nuova fase della vita di una donna è anche possibile che emergano squilibri e problemi emotivi/psicologici come la depressione.

L'andropausa per gli uomini è molto più morbida perchè avviene più gradualmente e lentamente con il decremento della produzione di testosterone.
Il Reiki può aiutare ad  affrontare questa fase in modo più armonioso ed equilibrato portando la persona ad accettare più positivamente questo nuovo ciclo della propria vita. Può migliorare le turbolenze e le incertezze scatenate da questo periodo e non solo sul piano fisico perchè funziona anche a livello emotivo e mentale (del resto si tratta di una tecnica olistica).

I trattamenti Reiki sono risultati efficaci nel trattamento di sintomi comuni della menopausa, tra cui:
* Insonnia
* Depressione
* Emicrania
* Vampate
* Crampi

Principali vantaggi del Reiki in menopausa:
* Funziona come primo aiuto per combattere tutti i tipi di dolori
* Velocizza il ripristino di un nuovo equilibrio nella nuova fase di vita
* Aumenta gli effetti positivi di altri farmaci, se presenti
* Ripristina l'equilibrio ormonale spesso perduto durante la menopausa
* Sviluppa le proprie capacità di auto-aiuto in modo da affrontare meglio le preoccupazioni di salute quotidiane
* Migliora la sicurezza personale.

Le "caldane" sono considerate l'effetto collaterale più comune della menopausa e della perimenopausa. Tuttavia, non significa che tutte le donne siano destinate a subirle ed a farlo soffrendo. È possibile un ritorno all'equilibrio ed il Reiki è una tecnica dolce ma potente per arrivarci. Lo stress è una conseguenza piuttosto frequente e gli effetti rilassanti di un trattamento Reiki sono una potente cura. La risposta di rilassamento tra l'altro ha un effetto a cascata su tutto il nostro organismo. Quando il corpo è in stress, i muscoli tesi e la circolazione sono compromessi. Le tossine si accumulano nei tessuti e nel tempo, tutti i sistemi del corpo funzionano con meno efficienza. Lo stress cronico sconvolge anche l'equilibrio ormonale nel corpo di una donna come eccesso di ormoni dello stress, come l'adrenalina e il cortisolo.  
Un trattamento di Reiki può essere facilmente indirizzato al fegato (che pulisce il sangue e aiuta a regolare gli ormoni) in modo che sia più disponibile per gestire fluttuazioni nell'estrogeno. Anche le ovaie può essere utile da trattare insieme al bilanciamento dei chakra che serve a ridurre il calore in eccesso nel sistema.

Ecco le altre problematiche "al femminile" che il Reiki può aiutare a gestire: clicca QUI.

Se vuoi maggiori informazioni o sei interessato ai Trattamenti Reiki partecipa ad uno dei miei prossimi incontri di presentazione o contattami


Nessun commento:

Posta un commento