07/08/17

Il Reiki anche per neonati e bambini

Molti chiedono se la tecnica Reiki può essere praticata con i bambini piccoli e se ci sono controindicazioni in merito. Certo che si può!! L'effetto calmante del Reiki è ottimo per tutti i neonati e per i bambini ma soprattutto per i nati prematuri e quelli con esigenze speciali. Anche dopo una sola settimana di vita alcuni neonati mostrano segni precoci di stress, ansia o coliche. Anche se lo stress sperimentato nell'infanzia può sembrare innocuo, l'ansia in questa giovane età può creare disarmonia e squilibrio che possono influire negativamente sul proseguimento della propria vita.

 

Quando i trattamenti Reiki sono rivolti ai bambini, è importante iniziare accogliendo adeguatamente i genitori Potrebbero avere remore a dire ad altri che il loro piccolo sembra stressato. Mamme e papà potrebbero preoccuparsi per il giudizio dell'operatore Reiki temendo che quest'ultimo possa pensare che loro proiettano il proprio stress sul bambino o che i nuovi genitori stanno solo immaginando uno stato d'ansia nel proprio figlio. E' utile quindi creare un ambiente accogliente che permetta ai genitori di esprimere le loro preoccupazioni e le loro aspettative in modo da definire le modalità migliori con cui andare ad operare.

I neonati sono naturalmente aperti all'energia. A differenza degli adulti e dei bambini più grandi che possono temere o rifiutare approcci innovativi all'autoguarigione, i neonati non hanno sviluppato le difese emotive verso la tecnica Reiki. Proprio per questa apertura e per le loro ridotte dimensioni spesso sono sufficienti sessioni Reiki più brevi rispetto a quelle per gli adulti. In ogni caso, come per gli animali, loro stessi ci faranno capire quando è il momento di interrompere.

Benefici del Reiki per i neonati
I bambini possono iniziare a beneficiare del Reiki fin dal momento in cui sono ancora nella pancia della madre con grande vantaggio sia per loro che per la mamma (vedi Reiki in gravidanza). 
Successivamente il trattamento Reiki nei primi minuti di vita potrà aiutarli a superare il trauma del parto ed a ripristinare l'equilibrio dopo un'esperienza che per tutti è molto intensa e stressante.
Alcuni bambini sperimentano il Reiki per la prima volta nell'incubatrice dell'ospedale, in modo da ridurre lo stress associato al dolore, alla malattia ed al continuo ronzio dei respiratori e di altre apparecchiature mediche. Il Reiki è particolarmente utile per i neonati prematuri, può aiutare questi pazienti più piccoli a rilassarsi, migliorando la loro capacità di far fronte allo stress di essere ospedalizzati per i primi preziosi giorni della loro vita. 

Il Reiki può aiutare i bambini piccoli in tutti quei piccoli e grandi problemi dei loro primi mesi di vita:
  • problemi relativi al sonno
  • coliche
  • dolore legato alla dentatura
  • primi malanni come il raffreddore
  • peso al di sotto della norma

I neonati possono beneficiare notevolmente dei trattamenti Reiki ma anche le loro famiglie. C'è una pesante sensazione di impotenza quando un bambino malato piange a casa o in ospedale. Il Reiki può aiutare i neonati a ridurre il pianto e l'agitazione in un modo da calmare anche i genitori spaventati. Guardare un bambino che si rilassa durante il trattamento Reiki può calmare tutta la famiglia. I bambini sono straordinariamente sensibili allo stress dei genitori e rispondono positivamente quando vedono i loro genitori rilassarsi.

Reiki per i neo-genitori 
Essere genitore o diventarlo per la prima volta può essere un'esperienza particolarmente stressante. La mancanza di sonno e l'attenzione costante possono aggiungere ai momenti felici anche un bel pò di stress. Il Reiki può rappresentare un supporto proprio per i neogenitori. Molti genitori, dopo aver ricevuto trattamenti Reiki, possono poi decidere di frequentare un corso di Primo Livello rendendosi autonomi e potendo poi realizzare trattamenti Reiki ai loro piccoli. 

Il Reiki per i neonati fragili o malati 
E' possibile realizzare trattamenti Reiki tenendo il bambino in braccio o avvicinandosi all'incubatrice. Il Reiki a distanza è un'ottima tecnica per i neonati troppo fragili e deboli. I trattamenti Reiki sono molto utili ai bambini prematuri ed a quelli che hanno iniziato la loro vita in modo molto "ruvido". Il trauma e lo stress di essere un bambino malato potrebbero provocare vari tipi di squilibrio in relazione al bisogno di sopravvivenza ma anche rispetto alle emozioni, alla volontà, alle relazioni, alla comunicazione, alla creatività. Sessioni di reiki specifiche possono essere utili per i bambini che hanno subito dolori o altri blocchi energetici in punti specifici.



Nessun commento:

Posta un commento