07/07/17

Risultati e benefici dei trattamenti Reiki

Il beneficio generale del Reiki e dei suoi trattamenti è quello di migliorare o riportare equilibrio alla persona su tutti i piani (fisico, mentale, emotivo, spirituale). I benefici specifici sono chiaramente personali e soggettivi perchè dipendono fortemente da una serie di fattori......




Cosa influenza i benefici ed i risultati che è possibile ottenere con il Reiki?
Una serie di fattori condizionano i risultati che ogni singola persona può aspettarsi dalla pratica del Reiki (sia che si tratti di auto-trattamento che di trattamenti effettuati da un operatore professionale):
Il punto di partenza
La tipologia dei benefici che si hanno con il Reiki è "relativa", non assoluta. Dipende dal livello di benesse psicofisico iniziale della persona (se sono abituato ad avere attacchi di panico un giorno sì e uno no, passare ad un attacco a settimana è un successo!!).
Tipologia di problema
Trattare con il Reiki un episodio/problema di "pronto soccorso" è diverso che trattare una problematica cronica. I risultati arrivano molto più velocemente se il Reiki è applicato ad un evento molto recente ed acuto. A seconda poi della "cronicità" della questione (il problema è iniziato tanto tempo fa e la persona ha in qualche modo dovuto trovare un suo nuovo equilibrio magari disfunzionale ma necessario epr sopravvivere) i benefici possono manifestarsi in modo diverso. Il probelma si risolve, si riduce, si ferma e non peggiora più, il problema rimane ma si riducono o spariscono le complicazioni correlate.
Pratica del Reiki
I vantaggi che si possono conseguire sono influenzati dal "dosaggio" di Reiki: quante volte lo pratico (e cioè realizzo auto-trattamenti o ne ricevo da un operatore), per quanto tempo (minutaggio), con quale cadenza/costanza, da quanto tempo.
Autoconsapevolezza
Non è sufficiente che i benefici arrivino, devo anche accorgermene. Per questo il livello di autoconsapevolezza e la propria capacità di osservarsi ed ascoltari è un fattore importante. E' molto utile tenere una sorta di "diario" (mentale o reale) che aiuti a individuare cosa sta cambiando nella qualità della propria vita altrimenti rischiamo di non vederlo.

I CASI in cui è possibile utilizzare il Reiki sono davvero moltissimi.
Ecco una lista generica di benefici

Benefici psicologici (mente/emozioni):
  • riduce lo stress
  • previene/gestisce l'ansia e la preoccupazione
  • previene/gestisce la paura
  • gestisce il dolore e lo sconforto
  • favorisce la fiducia in se stessi e nella vita/futuro
  • aiuta a sciogliere blocchi e traumi emotivi
  • migliora la chiarezza e la lucidità mentale favorendo processi decisionali più efficaci
  • infonde calma
  • accresce l'intuizione e la creatività
  • aiuta l'eliminazione di vizi, dipendenze e schemi comportamentali disfunzionali e nocivi
Benefici fisici:
  • genera uno stato complessivo di profondo rilassamento
  • favorisce il riposo
  • depura ed elimina tossine
  • allevia i dolori 
  • rafforza il sistema immunitario
  • stimola il sistema linfatico ed endocrino
  • riattiva la circolazione sanguigna
  • rigenera i tessuti e favorisce la cicatrizzazione
  • riduce edemi e gonfiori
  • previene le malattie
  • riduce gli effetti collaterali di farmaci e terapie
Benefici spirituali:
  • collega la mente umana con le forze universali superiori
  • promuove la pace profonda e la calma interiore 
  • sviluppa l'intuizione profonda
Il Reiki, inoltre, ha i seguenti vantaggi:
  • si può facilmente affiancare ed integrare con altre tecniche energetiche o tradizionali
  • l'Energia Reiki va dove serve e quanta ne serve (non occorre fare diagnosi)
  • è una tecnica estremamente semplice da utilizzare ed imparare
  • si tratta di un metodo assolutamente "non invasivo"
  • è versatile ed utilizzabile in una vasta gamma di contesti, momenti ed interlocutori diversi
  • non ci sono controindicazioni o pericoli particolari


Nessun commento:

Posta un commento