20/05/17

Auto-trattamento Reiki giornaliero

Quando ho incontrato il Reiki ancora non mi rendevo conto di quanto la pratica giornaliera è importante sia nella propria vita che nell'uso professionale del Reiki. L'ho compreso praticando. Per questo adesso consiglierei a chiunque stia cercando  un operatore o un insegnante di Reiki di farsi (e fare loro) questa domanda: "Pratica l'auto-trattamento giornaliero di Reiki?". Questa sì che un'informazione davvero preziosa. E la risposta è una sola. Sì o no. C'è una differenza sostanziale tra meditare occasionalmente e meditare ogni giorno. Tra fare sport ogni tanto e farlo costantemente. Per la pratica Reiki è esattamente la stessa cosa. Come per qualsiasi pratica. Si chiamano pratiche per questo, no?


Le persone che si impegnano a praticare il trattamento di Reiki ogni giorno sono naturalmente aiutate nella comprensione del processo di guarigione Reiki rispetto alle persone che praticano solo occasionalmente. E evidente, no?

Altrettanto evidente è che chi si dedica all'auto-trattamento giornaliero pratica Reiki più di chi si limita a parlare di Reiki.
Più pratichiamo costantemente il Reiki, più ci rendiamo conto di che cos'è e tocchiamo con mano i risultati tangibili. Più verifichiamo i benefici concreti, più siamo motivati a praticare.
Si innesca così un meccanismo virtuoso.
Ci sono molti Operatori ed Insegnanti di Reiki credibili e affidabili e non esiste una formula semplice per identificarli. Vale la pena fare una ricerca perché trovare la porta "giusta" (la propria) per incontrare il Reiki può essere un sostegno enorme nella propria vita.

Praticare ogni giorno l'auto-trattamento è la via principale per chi vuole lavorare con il Reiki. Se un Operatore o un Insegnante non valorizza sufficientemente la propria pratica, vuoi veramente permettergli di utilizzarla su di te o di insegnarti?
L'auto-trattamento giornaliero è il fondamento della pratica Reiki. Se non pratico su di me, dove va a finire la mia integrità quando pratico Reiki sugli altri, o insegno agli studenti a praticare Reiki? Se non pratico quotidianamente su di me, come imparerò a sostenere le persone a cui invio o insegno Reiki?

Quindi...... ti stai avvicinando al Reiki?
Non avere paura di chiedere, fare domande al tuo Operatore o Insegnante.

Se si infastidisce, già questo ti dirà qualcosa....
E specificamente chiedi: Pratichi l'auto-trattamento Reiki giornaliero?

Una tazza vuota non può dissetare gli altri.......

 

Nessun commento:

Posta un commento