15/07/17

Programma di formazione Reiki per i caregivers di pazienti pediatrici ospedalizzati

Ecco il resoconto dell'interessante studio "Reiki training for caregivers of hospitalized pediatric patients: A pilot program" pubblicato nel 2012. La ricerca ha esplorato la fattibilità di un programma di formazione Reiki per i caregiver familiari di giovani pazienti ricoverati in ospedale. Al termine della formazione, è stata condotta un'intervista per ottenere i feedback del partecipante in merito all'efficacia ed alla fattibilità del programma di formazione. La maggior parte delle famiglie ha partecipato alle sessioni di addestramento Reiki riportando benefici per il proprio figlio che ha migliorato il proprio benessere (76%), il rilassamento (88%) ed il sollievo dal dolore (41%). Tutti i caregivers identificati sono diventati soggetti attivi nella cura del loro bambino. Il programma di formazione Reiki ha dimostrato di avere un impatto positivo sui pazienti e sulle loro famiglie. Ecco i dettagli della sperimentazione........

Obiettivi
L'ospedalizzazione di un bambino è un evento stressante sia per il bambino che per la famiglia. La cura di una malattia cronica che richiede ospedalizzazioni prolungate o frequenti può aumentare la risposta allo stress, con conseguenze emotive e psichiche negative per i pazienti e le famiglie. Lo studio nasce dalla constatazione che negli ultimi 15 anni è stato segnalato un aumento dei tassi di ospedalizzazione pediatrica e la percentuale di cure ospedaliere associate a complesse condizioni croniche. Con questo incremento di acuità e successivo stress alle famiglie i fornitori di cure cliniche cercano nuovi modi per affrontare e sostenere le esigenze multidisciplinari di bambini cronici e dei loro familiari, con l'obiettivo di rendere il più positivo possibile il periodo di ospedalizzazione.
Questa ricerca esplora la fattibilità di un programma di formazione Reiki per i familiari di bambini ricoverati in un importante ospedale metropolitano. Il programma è stato progettato per offrire ai caregiver uno strumento utile e non invasivo per influire positivamente sul proprio bambino e sulle sue esperienze in ospedale e in casa. Un obiettivo a lungo termine di tale programma è stato anche quello di migliorare l'empowerment dei genitori/assistenti fornendo loro uno strumento per un coinvolgimento attivo nella cura del proprio bambino.

Metodo
Una Master Reiki ha offerto una serie di corsi Reiki con l'obiettivo di formare i caregivers all'utilizzo della tecnica ed acquisire sicurezza nell'applicarla ai loro bambini. Sono stati invitati a partecipare tutti i caregivers di pazienti pediatrici presso cliniche ospedaliere e oncologiche per bambini. I partecipanti sono stati tenuti a frequentare almeno una delle quattro classi di formazione Reiki (max 8 partecipanti) di 3 ore tenute in una stanza designata nell'ospedale o nella stanza dell'ospedale del loro bambino (per ridurre al minimo lo stress di lasciare i figli per diverse ore alla volta). La dimensione del campione reclutata è stata di 17 partecipanti. Al termine del programma di addestramento del caregiver o al momento dell'uscita del figlio dall'ospedale, è stata registrata un'intervista con il caregiver per acquisire i benefici percepiti dal programma di formazione Reiki.

Risultati
La sperimentazione effettuata ha dimostrato che un programma di formazione Reiki ai caregivers è fattibile in termini di pianificazione, reclutamento e esecuzione. 
Il Reiki è una terapia non invasiva e facilmente replicabile che richiede attrezzature minime e può essere eseguita adattando le modalità. La capacità del Master Reiki di accogliere i desideri dei caregivers di apprendere il Reiki nella stanza ospedaliera del loro bambino, per mantenere la vicinanza al proprio figlio è stato un fattore importante nella partecipazione. 
Le sessioni di formazione hanno pesato in misura minima sulle risorse dell'ospedale e sono state facilmente integrate nella vita quotidiana dell'istituto. 
Il grado di interesse ed il numero dei partecipanti al nostro programma sono stati elevati ed i caregivers hanno continuato ad utilizzare il Reiki dopo aver completato la formazione nel 59% dei casi manifestando interesse per ulteriore formazione Reiki. 
I benefici percepiti più frequentemente sono stati l'aumento del comfort ed il rilassamento del bambino (76% e 88% rispettivamente). Questo è incoraggiante poiché fornire un efficace strumento di comfort che i caregivers potessero usare con i loro figli è stato uno degli obiettivi primari del programma. 
Tutti i caregivers hanno riportato miglioramenti nella loro percezione di sentirsi partecipanti attivi nella cura del loro bambino.
Essendo uno studio di fattibilità, manca il design rigoroso, la randomizzazione, i controlli, dati quantitativi. Tuttavia i feedback dei partecipanti ci incoraggiano a riconoscere in questo tipo di programmi un'area promettente per la futura ricerca che coinvolge le terapie complementari e la pediatria.Il feedback dei partecipanti aiuterà anche a preparare il prossimo programma per rispondere meglio alle esigenze dei futuri partecipanti sperando che questa formazione diventerà permanentemente incorporata nell'offerta didattica dell'ospedale e si possa estendere la formazione ai medici e ad altri addetti negli ospedali. Il programma potrà servire da prototipo per altre istituzioni.
 
 
Fonte PubMed



Nessun commento:

Posta un commento